cambiare la scuola si può

Cambiare la scuola si può è un libro di Daniele Novara, pubblicato in Italia per i tipi di Bur. Il volume inizia con una certezza, ossia l’impostazione della scuola italiana, uguale da circa 100 anni. Nonostante le riforme che fingono che le cose stiano cambiando, lo status quo è alla fine sempre quello.

Le lezioni frontali, i compiti a casa e lo studio mnemonico continuano a essere un punto di riferimento quotidiano per chi vive e lavora nel mondo della scuola. In questo libro Daniele Novara, uno dei più grandi pedagogisti italiani,demolisce uno dopo l’altro i falsi miti del mondo dell’istruzione e mette in primo piano un metodo maieutico che, contrapponendosi alle pratiche antiquate in uso ormai da troppi anni, considera la scuola come una comunità di apprendimento. In che modo è possibile imparare? Prendendo spunto dagli stimoli offerti dai compagni e facendo domande. Questo libro, uscito da poco ma già al centro di diversi dibattiti, si propone di aiutare genitori e insegnanti a creare nuove motivazioni attraverso alternative attuabili che permettono di ritrovare un senso autentico a un mondo importantissimo per il sistema sociale, ossia la scuola.

Per scoprire altro, non resta che leggere un libro che si propone di uscire dai soliti schemi del mondo del mondo dell’istruzione, il tutto con coraggio ed entusiasmo, approcci fondamentali per dare davvero una svolta alla situazione e raccogliere buoni frutti.