Acquista Online

“È in atto una drammatica perdita di valori”: Cristiano Godano dei Marlene Kuntz si racconta

Print Friendly, PDF & Email
image_pdfimage_print

Nel libro memoiristico “Nuotando nell’aria” Cristiano Godano racconta la sua trentennale esperienza nei Marlene Kuntz a partire dai primi tre, celebri, album del gruppo: “Catartica”, “Il vile”, e “Ho ucciso paranoia”. Intervistato da ilLibraio.it, il cantante e autore parla del ruolo dei testi nelle canzoni della band, del rapporto con le nuove generazioni e di quello tra musica e impegno politico: “Quando fai un’affermazione di natura etico-sociale-politica nelle tue pagine social sulla tua pagina si scaraventano una manciata di hater con la famosa frase: ‘Pensa a suonare che ti viene meglio’. A me sembra sia un’intimidazione molto efficace e che questo ‘Pensa a suonare che ti viene meglio’, oppure ‘Vi buttate in politica perché non vi segue più nessuno’, stia effettivamente mettendo in difficoltà la categoria dei musicisti, che preferisce non schierarsi. Probabilmente c’è anche la paura di perdere parte del pubblico…”

L’articolo “È in atto una drammatica perdita di valori”: Cristiano Godano dei Marlene Kuntz si racconta proviene da Il Libraio.

Fonte: www.illibraio.it