DOMENICA 2 FEBBRAIO ORE 10,30

presentiamo il libro di

Ksenija Stojic

Lascia che le cose accadano

Europa Edizioni

Partecipano

Dott.ssa Raffaela Paladini
Psicologa Psicoterapeuta Responsabile Servizio di Psicologia Guardia di Finanza-Emilia Romagna,
Presidente Associazione Psicologi per i popoli Emilia Romagna
Avvocato Maria Luisa Serrano
PhD in Diritto del lavoro c/o Università degli Studi di Bari
Dott.ssa Melania Tommasi

 

IL LIBRO

“La motivazione che mi ha spinto a scrivere questo romanzo è nata spontaneamente dopo che una paziente che aveva perso la madre mi chiese di consigliarle qualche testo che potesse esserle d’aiuto a reggere il profondo dolore. In modo del tutto naturale, senza nessuna premeditazione, dal mio cuore e dalla mia mente ecco che presero vita i personaggi, le trame, le parole e nacque questo romanzo dove racconto la profonda crisi esistenziale di una giovane donna, la quale, mediante incontri e confronti affascinanti, sviluppa un ricco e complesso approccio alla vita, che le permette non solo di riappropriarsi delle sue profonde risorse psicologiche ma anche dell’amore. I protagonisti si confrontano sugli aspetti fondamentali delle loro esistenze: la dialettica tra il vecchio ed il giovane, tra chi la vita l’ha vissuta e chi ha paura di viverla, tra chi non ha paura della morte e chi la teme da sempre, comporta uno scambio di concetti e di valori che incidono profondamente sulle personalità dei protagonisti”.

L’opera appartiene al genere “romanzo di formazione” ed è stato premiato come finalista al 3 Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Il romanzo “Lascia che le cose accadano” è adatto sia al pubblico giovane sia alle persone mature, perché i protagonisti appartengono ad entrambe le generazioni ed affrontano il tema della sofferenza in forma particolarmente approfondita e molto incoraggiante.

L’AUTRICE

Ksenija Stojic, è nata a Dubrovnik ( Croazia) il 22/04/1962, e risiede a Parma. Dopo avere ultimato gli studi di scuola superiore
a Dubrovnik, ha frequentato la Facoltà di Pedagogia a Sarajevo (Bosnia), una terra affascinante, ma completamente diversa in termini di cultura e di costume rispetto alla sua. Una volta laureata, si è trasferita a Parma, dove vive tuttora.
In Italia ha arricchito ulteriormente la formazione professionale, laureandosi in Psicologia a Padova nel luglio 1989. Ha conseguito successivamente la specializzazione quadriennale in Psicoterapia sistemico relazionale, presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia, nonché la formazione in Ipnosi Ericksoniana presso la Scuola italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana di Roma.
In qualità di libera professionista, regolarmente iscritta all’Albo, esercita a Parma l’attività di psicologo – psicoterapeuta.

Ha già pubblicato con la casa Editrice Alpes Italia un saggio di psicoterapia dal titolo “In viaggio per sempre” e che il medesimo era stato premiato con Menzione di Merito al 3 Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

 

LEGGI la recensione su PIEGO DI LIBRI