Acquista Online

La morte senza conforto nei giorni del virus. E quei medici come Giuseppe d’Arimatea

Print Friendly, PDF & Email
image_pdfimage_print

In questa pandemia in cui si muore soli e lontano da tutti, la pietas non è venuta meno grazie all’ardire di uomini e donne, dai sanitari ai cappellani, che come quell’uomo sul Calvario, si fanno avanti coraggiosamente per curare, consolare, accarezzare andando oltre il loro dovere d’ufficio. E dare dignità ai morti

L’articolo La morte senza conforto nei giorni del virus. E quei medici come Giuseppe d’Arimatea proviene da Il Libraio.

Fonte: www.illibraio.it