“L’ho capito leggendo (la scrittura la si capisce sempre e solo leggendo), l’ho capito facendo il libraio: tutte le storie sono balene. Tutte. Le storie balenano, emergono dall’abisso in cui nuotano per prendere fiato e i lettori sono l’ossigeno di cui si alimentano: i lettori sono l’aria che permette alle storie di respirare, di vivere”. Su ilLibraio.it la riflessione di Alessandro Barbaglia, libraio e scrittore, che torna con “Nella Balena”

L’articolo “Le storie sono balene, i lettori ossigeno” proviene da Il Libraio.