Acquista Online

L’oroscopo letterario di ottobre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Figli delle stelle o figli delle storie? Chissà, in un certo senso si può dire che siano entrambe a influenzarci e a definire chi siamo. A noi piace credere nella forza delle narrazioni, della fantasia e dell’immaginazione. Allo stesso tempo sentiamo che c’è qualcosa di più grande e sconosciuto che ci condiziona e che guida alcune delle nostre scelte.

È per questo che ci siamo divertiti a mescolare un po’ le carte, preparando un oroscopo letterario ricco di suggerimenti di lettura e di promozioni ebook per il mese di ottobre. Le trovate sul nostro nuovo Ebook Store (qui la guida con tutte le specifiche), dove potrete acquistare i titoli con il 50% di sconto, dal 1 al 31 ottobre. Basterà inserire, al momento del pagamento, il codice LIBRAIO10.

Speriamo possa essere un modo simpatico e alternativo per guidarvi nel vasto mondo dei libri. E se il titolo che abbiamo scelto non vi basta o proprio non fa per voi, ricordatevi di controllare la vostra mappa astrale: tra il vostro ascendente e tutto il resto, siamo sicuri che troverete quello che più vi piace…

Ariete

La parola d’ordine di questo mese è produttività. Già vi immaginiamo, cari i nostri Ariete, sommersi tra impegni, incontri e stimolanti opportunità. L’agenda scoppia e il telefono squilla di continuo: all’orizzonte già si intravedono novità in arrivo. Il vostro unico compito è quello di assecondarle, accoglierle e seguirle, cercando di trasformare ogni occasione in qualcosa di grande. Per questo, come vostro libro guida, non potevamo che selezionare una lettura che vi spronasse a dare il meglio di voi: Come fare perché ti succedano cose belle, un saggio (edito da Vallardi) di Marian Rojas Estapé che vi aiuterà a trovare il modo per scegliere la cosiddetta via della felicità. Insomma, se tutto va come deve andare, ne vedrete delle belle.

Toro

Ci sono giornate in cui tutto va storto. Altre invece ci sorridono più benevole. Il punto non è fuggire le une e aspettare con trepidazione le altre, bensì cercare il modo di restare in equilibrio e non lasciarsi travolgere dagli eventi. Non è stato un anno facilissimo per gli amici nati sotto il segno del Toro, ma chi meglio di voi sa essere paziente e accogliente verso le sfide del futuro? Quindi tenetevi forte per questo mese di ottobre, e quando vi sentirete scoraggiati provate a pensare alla protagonista del romanzo La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola (Garzanti) di Raphaëlle Giordano. A Camille – questo il suo nome – sembra che tutte le sfortune del mondo si concentrino su di lei. Ma poi, all’improvviso, capisce che per cambiare il suo destino l’unica che può fare qualcosa non è altro che se stessa.

Gemelli

Nessuno ci crede, eppure qualcuno sostiene di averlo visto: un uomo in mutande che correva nella notte. Sembra inverosimile, ma forse sotto sotto qualcosa di vero c’è. Nel mezzo del paese iniziano a serpeggiare malelingue e pettegolezzi per screditare il racconto e farlo cadere nel dimenticatoio. Ecco, cari amici dei Gemelli, se in questo ottobre dovesse accadervi qualcosa di assurdo o incredibile – come nel caso del romanzo Un uomo in mutande (Garzanti) di Andrea Vitali – voi non demordete e scavate a fondo, come farebbe il Maresciallo Ernesto Maccadò. Lasciatevi stuzzicare dalla curiosità, perché forse è proprio nelle situazioni più impensabili che si nasconde la svolta che stavate aspettando.

Cancro

Una casa incantata, una Firenze misteriosa, un’indagine da risolvere, un mondo di ricordi sommersi e un’infanzia lontana dai contorni sfocati. Cosa c’entra La casa delle voci (Longanesi) di Donato Carrisi, con il vostro ottobre, cancerini? Nulla di preoccupante, non allarmatevi. Ma probabilmente per il vostro carattere un po’ remissivo e ultrasensibile c’è bisogno, ogni tanto, di una bella scossa. Immergervi in una lettura piena di incredibili colpi di scena vi farà venire voglia, in questo mese autunnale, di emozioni forti. E chissà, magari vi metterete alla ricerca di qualcosa di nuovo, diverso da quello a cui siete abituati.

Leone

Ognuno ha il suo errore. Quello che ripete per una vita intera. Io ci ho messo un po’ a trovare il mio: in effetti, si nascondeva bene, fra i tanti che ho commesso. Poi però ho capito che Freud aveva proprio ragione: il mio errore più grande, io, l’ho fatto a otto anni. Poi non ho più smesso di rifarlo”. Scrive così lo scrittore Enrico Galiano nel suo nuovo saggio L’arte di sbagliare alla grande, un testo, edito da Garzanti, che vorremmo consigliarvi, cari leoncini, per un ottobre che si prospetta ricco di cambiamenti e prove da affrontare, soprattutto in campo lavorativo. Sappiamo bene che siete combattivi, orgogliosi e coraggiosi, ma tenete a mente che, qualche volta, la vera forza sta proprio nel riuscire ad accettare le proprie debolezze.

Vergine

Se poteste tornare indietro nel tempo, cosa cambiereste? Qual è il momento che vorreste rivivere? E se vi dicessimo che c’è un bar, in Giappone, dove sembra che tutto questo possa accadere? Il fatto che sia un luogo che esiste solo nel bestseller Finché il caffé è caldo (Garzanti) di Toshikazu Kawaguchi è del tutto superfluo nel vostro caso, amici della Vergine, perché quello che vogliamo dirvi è che non è mai troppo tardi per cambiare direzione alla vostra rotta. Specialmente in questo mese di ottobre, in cui ci piacerebbe vedervi più fantasiosi, speranzosi e fiduciosi nel futuro. Dopotutto predisporsi alle novità non ha mai fatto male a nessuno, giusto?

Bilancia

Si sa: chi è nato sotto il segno della Bilancia si riconoscerebbe anche a un chilometro di distanza. Il che non è una cattiva cosa, anzi. Ma bisogna stare sempre un po’ attenti a non rimanere vittime della vostra personalità magnetica ed enigmatica. Insomma, spesso non riusciamo proprio a capirvi, ed è per questo che vogliamo consigliarvi di essere un po’ più cauti quando vi viene in mente di scardinare tutte le certezze che avete costruito, almeno per non destare turbamenti in questo mese di ottobre. Perché noi di equivoci ne potremmo anche fare a meno, mentre se a voi piacciono così tanto, ecco il titolo che stavate aspettando: Che dispiacere (Salani) di Paolo Nori. Siamo sicuri che non vi mancherà il senso dell’umorismo e la raffinatezza per apprezzarlo fino in fondo.

Scorpione

“Il terremoto è un sibilo che nasce dal mare, s’incunea nella notte. Gonfia, cresce, si trasforma in un rombo che lacera il silenzio”. Si apre così I leoni di Sicilia (Nord), il bestseller di Stefania Auci in vetta alle classifiche da quasi un anno e mezzo: una scossa violenta che agita la natura e gli esseri umani. Ma non è detto che gli eventi traumatici portino sempre distruzione e disgrazie, cari amici dello Scorpione. Per esempio, nel caso dei Florio, l’incipt disastroso è solo il preludio di una saga che li porterà a diventare una delle famiglie più potenti della Sicilia.

Sagittario

È l’estate del 1994. Un giornalista viene per caso a conoscenza della storia di un soldato che, durante gli ultimi mesi della guerra civile spagnola, riesce a fuggire e a scampare a una fucilazione di massa. Il suo nome è Rafael Sánchez Mazas, scrittore e poeta che sembra essere sparito nel nulla. L’unico obiettivo del giornalista adesso è ritrovare quell’uomo e cogliere un’opportunità che cercava da tempo: quella di scrivere un racconto insieme straordinario e del tutto autentico. Trama avvincente quella de I soldati di Salamina (Guanda) di Javier Cercas, non è vero? Combattivi e determinati, cari Sagittario, lo siete sempre stati. Quindi non dubitiamo che riuscirete ad affrontare tutte le sfide che questo autunno vi metterà davanti.

Capricorno

“A quel punto decise di desistere e s’incamminò lungo Skothúsvegur in direzione del cimitero degli Hólavellir. Spesso, quando cercava ispirazione per le sue poesie, la trovava fra i sepolcri. Dopo aver mosso qualche passo lungo il vialetto, scorse a terra un ramo spezzato: proprio ciò che gli serviva”. A volte la poesia si nasconde negli angoli più impensati, come per l’appunto le lapidi di un cimitero. Adesso però non prendete tutto alla lettera, e non avventuratevi in posti strani e pericolosi. Abbiamo voluto riportarvi una citazione da La ragazza del ponte (Guanda) di Arnaldur Indriðason solo per invitarvi a mettervi in ascolto di chi vi sta intorno, prestando attenzione ai dettagli che vi circondano: molto spesso le vite degli altri possono aiutarci a capire qualcosa in più della nostra.

Acquario

Conoscete quella storia delle vite precedenti? Per noi è sempre affascinante immaginare chi saremmo potuti essere in un lontano passato: magari eravamo una scrittrice famosa ricca di ingegno e fantasia, oppure un abile navigatore, coraggioso e senza paura di imbarcarsi in avventure spericolate. Se sia vero o no, non lo sappiamo. Quello di cui siamo certi, però, è che ogni piccola cosa che abbiamo vissuto fa di noi le persone che siamo oggi. Per cui fermatevi a riflettere, cari Acquario, e andate a ricercare nel vostro passato qualcosa che vi dia la grinta e la motivazione che state cercando. Invocate il vostro spirito guida e cercate di mettervi in contatto con la parte più profonda e antica di voi stessi. In questo viaggio, L’ombra di Iside (Longanesi) di Marco Buticchi, maestro italiano del romanzo d’avventura, potrebbe essere un’ottima mappa per ispirarvi.

Pesci

Cari pesci, state bene, vero? Benissimo. Non avete bisogno di niente e di nessuno, e continuate a ostentare sicurezza e tranquillità. Sotto sotto, però, sappiamo che c’è qualcosa che bolle in pentola e che vi rende un po’ agitati. Insomma, state tranquilli: non succede niente se ogni tanto mollate la presa e chiedete aiuto agli altri. Sapete, qualche volta possono rivelarsi perfino migliori di quello che vi aspettate. Non ci credete? Iniziate a leggere Eleanor Oliphant sta benissimo (Garzanti) di Gail Honeyman, poi ne riparliamo.

The post L’oroscopo letterario di ottobre 2020 appeared first on Il Libraio.

Fonte: www.illibraio.it